Questo sito utilizza cookie e tecnologie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione sul sito www.alimentigatti.it senza modificare le impostazioni dei cookie accetti le nostre politiche sulla privacy, che puoi vedere nel dettaglio al link http://www.alimentigatti.it/cookie-policy

Stampa

Novità crocchette per gatti Oasy

Gentile Cliente, questa settimana ti proponiamo una gustosa novità per il tuo gatto, le crocchette Oasy nel formato da 7,5 kg. Gli alimenti Oasy per gatti si contraddistinguono per l'elevato contenuto di carne come primo ingrediente. La carne è un componente essenziale per la dieta del gatto e negli alimenti Oasy ...

Crocchette gatto Oasy 7,5 Kg

Stampa

In vacanza col gatto, istruzioni per l'uso

Con l'estate arrivano le tanto sospirate vacanze: come organizzarsi con il micio di casa?

Semplice: portandolo in vacanza con noi!

Oggi, grazie alle sempre più numerose strutture alberghiere che accettano gli animali domestici, pianificare la vacanza con il proprio gatto è diventato molto più facile.

Essendo autosufficiente per la maggior parte dei suoi bisogni, inoltre, il piccolo felino necessita di pochissimi accorgimenti, tanto a casa quanto in viaggio.

Esistono comunque alcune piccole regole fondamentali da rispettare affinché la vacanza possa essere davvero serena e piacevole, sia per il micio che per i suoi umani.

La salute prima di tutto: qualche giorno prima della partenza, quindi, fai visitare il tuo gatto dal veterinario per accertarti che stia bene.

In vacanza col gatto, istruzioni per l'uso

 

A seconda del tipo di destinazione che avete scelto, il veterinario valuterà l'opportunità di effettuare vaccinazioni aggiuntive (come l'antirabbica, obbligatoria in diversi paesi esteri) o trattamenti particolari; in caso di necessità, inoltre, potrà prescrivere al tuo micio un farmaco contro il mal d'auto, di mare o di treno.

Nelle ore che precedono la partenza, evita di dar da mangiare al tuo amico: viaggiare a stomaco pieno, infatti, lo esporrebbe al rischio di disturbi gastrointestinali quali vomito, diarrea e senso di nausea.

Qualsiasi sia il mezzo di trasporto scelto per lo spostamento, il tuo peloso dovrà, per ovvi motivi di sicurezza, viaggiare sempre ben chiuso nel suo trasportino.

Rivesti il fondo del trasportino con una o due traverse, e tienine una scorta a portata di mano per cambiarle all'occorrenza.

Oltre alle traversine e ad una buona riserva d'acqua per mantenerlo idratato, il tuo amico avrà bisogno di un piccolo bagaglio con tutti i suoi "effetti personali": giochini, cuscino o cuccia imbottita, copertine, giochini, lettiera, accessori per la toeletta (spazzola, pettine, cardatore), prodotti per la detersione (shampoo, salviettine), ciotole e diverse confezioni del suo cibo preferito.

Attenzione ai documenti obbligatori: in Italia, il gatto deve viaggiare sempre accompagnato dal suo libretto delle vaccinazioni aggiornato, mentre nell'eventualità di un viaggio all'estero dovrai portare con te anche il passaporto per gatto, da richiedere alla tua ASL di competenza.

Stampa

Come nutrire al meglio il gatto in ogni fase della vita

Nella salute del tuo gatto, l'alimentazione rappresenta sicuramente uno dei fattori più incisivi: a tutte le età, infatti, l'organismo del piccolo felino necessita di diversi nutrienti primari per sostenere al meglio le funzioni vitali e proteggersi da infezioni e malattie.

Ma come scegliere l'alimentazione più corretta per il gatto?

Nella formulazione della dieta ideale influiscono alcuni fattori molto semplici ma assolutamente fondamentali: la digeribilità, la completezza, la naturalità e la qualità degli ingredienti, l'appetibilità e, soprattutto, la capacità di rispondere alle esigenze dell'organismo nella particolare fase della vita in cui si trova. Il fabbisogno nutrizionale del tuo gatto, infatti, non è lo stesso ad ogni età: le sostanze nutritive adatte ad un cucciolo, infatti, sono differenti, in quantità e qualità, da quelle necessarie ad un gatto adulto.

Oltre ad essere composta dai nutrienti più appropriati, l'alimentazione più sana per il tuo gatto dovrà escludere tutti gli ingredienti non congeniali: esistono infatti alcuni alimenti che è opportuno evitare in quanto mal tollerati o indigesti. Il gatto, infatti, è un carnivoro: ciò significa che il suo sistema digestivo è anatomicamente orientato verso una nutrizione a base di proteine animali, mentre non possiede la struttura necessaria all'assimilazione dei cereali. Uno dei primi elementi da verificare quando si sceglie il cibo per il proprio gatto, quindi, è l'eventuale presenza dei cereali all'interno della formula.

Molte crocchette per gatti attualmente in commercio, infatti, contengono un'alta percentuale di questo ingrediente, alla quale fa riscontro un ridotto apporto di carne e di altri alimenti benefici. Non potendo essere digerita, una crocchetta così composta può causare seri danni alla salute del tuo gatto, sia nel breve che nel lungo periodo: disturbi gastrici, irregolarità intestinale, intolleranze alimentari, squilibri metabolici, sovrappeso, obesità, diabete. In più, un alimento secco a base di cereali risulta molto povero dal punto di vista nutrizionale in quanto l'intestino non riesce ad assorbirne i nutrienti: un gatto così alimentato può andare incontro a varie carenze nutrizionali, con conseguente indebolimento del sistema immunitario.

In qualsiasi fase della sua vita, quindi, il gatto necessita di una nutrizione che sia prima di tutto congeniale alle sue capacità digestive, in modo da assimilarne al meglio i benefici: in tal senso, una dieta a base di carne fresca e completamente "grain free", ovvero priva di cereali, si rivela l'opzione migliore. Questi requisiti di base interessano l'alimentazione del gatto in qualsiasi fase della vita: ma come deve essere formulato il cibo ideale per ogni fascia di età?

Come nutrire al meglio il gatto in ogni fase della vita

Il momento in cui gli apporti proteici, vitaminici e minerali devono essere più intensi è sicuramente lo svezzamento. Fino ad allora, ovvero dalla nascita fino ai due mesi, il gattino trae dal latte materno tutti tutti i nutrienti di cui il suo corpo ha bisogno. A partire dai due mesi di età, invece, mamma gatta non secerne più latte, e il tuo piccolo amico può cominciare ad assumere cibi solidi; ma il suo organismo necessita ancora di un importante sostegno nutrizionale.

Tutti i suoi organi, infatti, sono in una fase di formazione particolarmente delicata nella quale sarà l'alimentazione più appropriata a fare la differenza. La dieta del gatto cucciolo, in particolare, deve includere vitamina A per la funzione visiva, vitamina D e acidi grassi essenziali per la cute e il pelo, sali minerali per le ossa e i denti, aminoacidi per i muscoli, condroprotettori per le articolazioni, ferro per il sangue e vitamine del gruppo B per lo sviluppo del sistema nervoso; un alto dosaggio di fermenti prebiotici promuoverà la proliferazione della microflora intestinale agevolando la crescita di un apparato digerente forte ed efficiente.

L'età dello sviluppo, inoltre, è una fase in cui il gatto necessita di molte calorie per supportare un'attività motoria particolarmente intensa. Dopo l'anno di età, il tuo gatto entra nell'età adulta: la sua alimentazione, non più finalizzata alla crescita, dovrà supportare il corretto mantenimento e prevenire efficacemente l'invecchiamento. In questa fase, gli apporti di proteine e sali minerali dovranno essere minori, in modo da non appesantire i reni e le vie urinarie; il dosaggio di vitamine e antiossidanti, invece, dovrà essere ancora consistente per preservare l'organismo dagli effetti del decadimento cellulare.

Elevato dovrà essere anche il contributo dei condroprotettori (Glucosamina e Solfato di Condroitina) per rafforzare le articolazioni e contrastarne l'usura; gli acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 manterranno la cute e il manto in piena salute, esercitando anche un'azione benefica sul cuore e sul metabolismo. In più, nell'alimentazione del gatto adulto non dovranno mancare i fermenti prebiotici: preziosi a qualsiasi età, questi nutrienti sono importanti per migliorare le capacità di assimilazione dell'intestino e rafforzare il sistema immunitario.

Con queste prerogative, Farmina ha creato la nutrizione "grain free" specifica per le diverse età del tuo gatto. Le crocchette Farmina per gatti N&D Grain Free Feline Kitten e Adult associano i preziosi apporti delle carni fresche più nutrienti e digeribili (agnello, pesce, cinghiale e pollo) alle salutari proprietà di frutti ricchi di antiossidanti e vitamine quali melograno, arancia, mela e mirtillo. Tutte le formule, totalmente prive di cereali e di altri ingredienti poco digeribili o non tollerati, sono integrate con Glucosamina e Solfato di Condroitina, acidi grassi Omega 3 e Omega 6, fibre e prebiotici FOS e MOS.

Per approfondimenti visita il sito Pet Shop Store >>